Seguici su:

Category

Matteo Ferocino

CalcioCavallo, il team molisano sugli schermi di tutta Italia

il-calciocavallo-sbarca-in-tv

il-calciocavallo-sbarca-in-tv«Si, uagliù eravamo noi su Striscia la notizia». Hanno annunciato così la notizia i ragazzi del CalcioCavallo finiti sul programma di Antonio Ricci, poco dopo le 20.20 nella rubrica di Cristiano Militello. Poi hanno lodato lo sport e il Molise.

Maggio 2015, quartiere fieristico di Milano. Era una giornata come le altre al TuttoFood: offrivamo degustazioni, raccontavamo Agnone e l’Alto Molise, raccoglievamo contatti, presentavamo la nostra azienda. Insomma tutto quello che si fa ad una fiera b2b.

A dare uno scossone al pomeriggio due conterranei: Pasquale Cianciullo e Matteo Ferocino. I due raggiungono il nostro stand e ci spiegano che, a Milano, si è formata da qualche tempo una squadra di calcio a 7 i cui giocatori (tra i quali anche un agnonese) sono tutti molisano: il CalcioCavallo FC.

Li intervistiamo e andiamo a fondo. Scopriamo che ad animare quel gruppo è un forte senso di appartenenza al Molise, un indistruttibile legame con la tradizione ed un senso di comunità che dovrebbero permeare nello sport. Poco agonismo e molta, moltissima amicizia. Decidiamo di contribuire e comincia una sponsorship che ci “porta” su diversi campetti di calcio, addirittura all’estero.

Intanto, il team continua a postare contenuti virali sulla loro fanpage attirando le attenzioni di diverse riviste fino ad arrivare all’esordio televisivo di ieri, 3 maggio 2017.

Calciocavallo-Striscia-Notizia

Poco dopo le 13, infatti, Matteo (origini jesine ma nato e cresciuto a Milano) ci informa che Cristiano Militello avrebbe mandato in onda uno dei loro contenuti e, dobbiamo dirlo, ci ha fatto piacere vedere quelle facce su canale 5. Volti molisani che in pochi secondi hanno provato a portare in tv alcuni dei capisaldi della tradizione culinaria regionale. Come sempre, con ironia.

E allora non resta che citare gli amici caci: W lo sport, il divertimento e il Molise.

Calciocavallo, un’altra sconfitta per il team che ci ride su con un video satirico

MILANO – Un’altra sconfitta per il Calciocavallo F.C. che, però, non si perde d’animo e decide di regalare una risata ai suoi fans doppiando in molisano una scena di Rocky.rocky-iii-discorso-con-adriana

È il campo di Ausonia ad ospitare il match tra il Calciocavallo, squadra molisana, e l’S.C. United, squadra quarta in classifica con 29 punti.
Calciocavallo - MinichilliLo scontro, conclusosi con un 2 a 1 per la squadra avversaria, ha visto lo jelsese Francesco Michilli infilare nelle rete dell’S.C. United un gol su calcio di rigore.
«È stata una partita combattuta, ce la siamo giocata fino all’ultimo fischio» ha commentato Matteo Ferocino. «Abbiamo fatto di tutto ma non siamo riusciti a strappare alla squadra avversaria niente di più di un solo gol». Infine, quando chiediamo a Ferocino di darci aggiornamenti sullo stato di salute di Gugliemo Di Pasquo, infortunato, il “mister” risponde: «È fermo da tre partite ma presto tornerà in campo. Si sta rimettendo in forze».

Ad ogni modo, le novità non finiscono qui. Il gruppo di calciatori molisani, continuando sulla scia dell’ilarità, ha regalato ai suoi seguaci una clip originale. Come sarebbe stata la vita di Rocky se il pugile fosse nato a Jelsi e Adriana fosse cresciuta a Riccia?

Clicca qui per guardare il video. Buona visione!

 

Calciocavallo, il team vince a tavolino contro la Casa degli Animali

MILANO – Un’altra vittoria per i nostri amici “Caci” che, giunti sul campo hanno visto la Casa degli animali, la squadra avversaria, disertare l’incontro.

21 gennaio. Il team del Calciocavallo si sente pronto per il match del venerdì sera. La squadra si è muove in massa: sono in quindici col borsone. I calciatori molisani arrivano a Quinto Romano dove si disputerà lo scontro con la Casa degli animali ma la squadra avversaria, che gioca in casa, non c’è. I ragazzi aspettano qualche minuto, poi viene dichiarata la vittoria a tavolino.

«Il campo c’era e noi eravamo tantissimi, tutti con la voglia di calciare quel pallone» ha raccontato Matteo Ferocino. «E che fai quando hai un prato verde a disposizione? Ti metti gli scarpini ed inizi a scaldarti! Abbiamo fatto una partitella tra di noi, per festeggiare quella vittoria».

Il logo del Calciocavallo è arrivato addirittura in Argentina

Il logo del Calciocavallo è arrivato addirittura in Argentina

Vi siete limitati solo a questo?
«Bè no! Il ristorante era prenotato e la cena era d’obbligo» commenta ridendo Matteo.

La squadra più stagionata d’Italia così è arrivata precisamente a metà classifica, con ben 13 punti preceduta dallo S.C. United (che di punti ne ha 14). Proprio quando questo post viene redatto, proseguono gli 50 sfumature di grigioallenamenti (a base di tipicità regionali) per la partita di domani sera quando il Calciocavallo sfiderà la Vecchia Guardia, sul campo di Ausonia C7 R (ovvero giocando in casa, ndr).

Nel frattempo, per non tradire le aspettative dei seguaci, i formaggini continuano a creare contenuti ironici (come quello che riguarda il nostro Caciocavallo Stagionato in grotta) e il marchio Calciocavallo prosegue il suo viaggio intorno al mondo, raggiungendo perfino l’Argentina.